Partito Democratico Paderno Dugnano

il Piano di Governo del territorio di PDL-LEGA è sbagliato e dannoso

Paderno Dugnano, 12 dicembre 2012

Dopo tre anni di lavoro, centinaia di migliaia di euro spesi, sei mesi per tutti i quartieri raccontando la storiella dello zero consumo di suolo, la Giunta di Centrodestra di Paderno Dugnano emenda se stessa e il lavoro dei tecnici esterni pagati profumatamente con i soldi dei cittadini.

Il maxi emendamento che presenteranno giovedì in Consiglio Comunale stravolge la già pessima proposta di Piano di Governo del Territorio; venticinque macro interventi sul quadro d’insieme in altrettante zone della città più dieci modifiche sostanziali alla relazione di progetto che sconvolgono di fatto tutta l’impostazione fino a qui discussa senza migliorarla.

Il tutto solo in Commissione, tre giorni prima del Consiglio Comunale nel quale l’amministrazione pretende di adottare lo strumento urbanistico senza nessun ulteriore confronto con la cittadinanza e con, sul tavolo, le dimissioni dello stesso Capogruppo del PDL.

Questo comportamento è inaccettabile.

Maxi emendamento che la maggioranza si è rifiutata di presentare a voci separate (come da noi richiesto) impedendo di fatto, almeno in consiglio comunale, una discussione pubblica di merito su ogni singola voce.

Non ci stiamo a farci prendere in giro e non accettiamo che si prendano in giro i cittadini di Paderno Dugnano: basta con le menzogne, non si può raccontare che il maxi emendamento raccoglie le osservazioni fatte dalla cittadinanza pur di metterci dentro scelte che servono solo a mantenere la coesione della maggioranza PDL-Lega.

Questo è un altro PGT, non importa se ci sono anche alcune delle cose che abbiamo chiesto noi come l’aver tolto quella vergogna di ipotesi di centro commerciale dentro al centro sportivo (peraltro senza vietarlo esplicitamente), questo è un altro PGT.

A questo punto si poteva prendere la proposta del 2008 ed emendare quella, risparmiando tre anni di lavoro e centinaia di migliaia di euro.

La proposta di Piano di Governo del Territorio emendata è inaccettabile tanto quanto l’originale:

  • permette di costruire sul Grugnotorto,
  • prevede di trasformare aree produttive funzionanti in aree residenziali con l’alta trasformabilità,
  • sottovaluta le piste ciclabili e trascura il commercio

tutto questo senza un reale Piano dei Servizi per i Padernesi.

Noi questo documento, sbagliato e dannoso, presentato all’ultimo momento con modalità inaccettabili, non condiviso con la Città in disprezzo alla partecipazione,

NON LO ACCETTIAMO

e ci riserviamo tutte le possibili azioni  in Consiglio Comunale, in Città e in qualsiasi altra sede per opporci.

Oscar Figus
Coordinatore cittadino
Partito Democratico
Paderno Dugnano

Documento di tipo Microsoft Word  COMUNICATO STAMPA – 12 dic 2012 – PGT sbagliato e dannoso