Partito Democratico Paderno Dugnano

Lettera dei Deputati Europei del PD e del gruppo S&D al Governo Italiano affinché introduca la Tassa sulle transazioni finanziarie

Alla c.a. Prof. Mario Monti
Presidente del Consiglio

Alla c.a. dr. Vittorio Grilli
Ministro dell’Economia e delle Finanze

Alla c.a. prof. Enzo Moavero Milanesi
Ministro delle politiche comunitarie

Egregio Presidente, gentile Ministro,

noi deputati italiani eletti nelle liste del PD, insieme al gruppo S&D, siamo impegnati, dall’inizio della legislatura, affinché l’UE introduca la Tassa sulle Transazioni Finanziarie.

E’ stata l’azione convinta del gruppo S&D che ha portato il Parlamento Europeo ad approvare la risoluzione che ne chiede l’introduzione.

Ci troviamo all’interno di una crisi economica pesante, causata in gran parte dalla finanza e dalla speculazione, le cui conseguenze gravano però sui singoli cittadini europei.

Siamo convinti che la Tassa sulle Transazioni Finanziarie possa contribuire a rendere il settore finanziario più stabile, meno orientato sul breve termine e più concentrato sul finanziamento dell’economia reale.

Crediamo che l’introito di circa 60 miliardi di euro l’anno stimato possa davvero essere una boccata di ossigeno per l’Europa e dare un segnale chiaro ai cittadini europei, a cui si stanno chiedendo molti sacrifici, che anche la finanza paga la crisi che ha contribuito a causare.

Una tassa sulle transazioni finanziarie contribuirà a rafforzare un sistema di risorse proprie dell’Unione Europea cui ogni Stato è chiamato a contribuire, perché più solidarietà, più posti di lavoro, più innovazione e ricerca, più infrastrutture non siano solo dichiarazioni d’intenti enunciate su carta.

Per questo riteniamo cruciale che il 18 e il 19 ottobre, nell’ambito del Consiglio europeo convocato a Bruxelles e dell’Ecofin previsto per l’8 – 9 novembre, il Governo italiano dica sì all’istituzione della Tassa sulle transazioni finanziarie: è un segnale politico ineludibile per i cittadini europei, un messaggio di democrazia e di speranza.

Di fronte all’opposizione di alcuni Stati membri e a seguito della proposta di Francia e Germania di procedere con la cooperazione rafforzata, chiediamo a questo Governo di aderire a questa procedura perché si avvii un processo che auspichiamo possa portare alla creazione di una Tassa sulle Transazioni Finanziarie in tutta l’UE.

Patrizia Toia
vicepresidente gruppo S&D
responsabile dossier QFP 2014 – 2020

David Sassoli
Capodelegazione

Pino Arlacchi, Francesca Balzani, Luigi Berlinguer, Rita Borsellino, Salvatore Caronna, Sergio Cofferati, Silvia Costa,
Andrea Cozzolino, Rosario Crocetta, Paolo De Castro, Francesco De Angelis, Leonardo Domenici, Roberto Gualtieri, Guido Milana, Pier Antonio Panzeri, Mario Pirillo, Gianni Pittella, Vittorio Prodi, Debora Serracchiani, Gianluca Susta

documento di tipo Adobe Acrobat pdf   Patrizia Toia – 04 ott 2012 – Lettera al Governo Italiano