Radio Radicale, PD Lombardo contro Governo: la radio deve continuare a vivere

Riceviamo e pubblichiamo il seguente Comunicato Stampa del PD Lombardo

 

Il Partito democratico lombardo si schiera nettamente dalla parte di Radio Radicale, che dopo quasi mezzo secolo di dirette, rischia di chiudere per via del maxiemendamento della manovra di bilancio. Questo Governo mostra sprezzo nei confronti di un’informazione di servizio e della nostra storia repubblicana: da quarant’anni la radio trasmette oltre ai lavori di Camera e Senato, le sedute del CSM, i principali processi, i congressi dei partiti, i dibattiti. E’un’emittente che vanta un archivio ricchissimo, consultabile gratuitamente.
Radio Radicale deve continuare a trasmettere. Il Governo torni indietro.

Vinicio Peluffo
Segretario regionale PD lombardo

Diana de Marchi
Responsabile tematico regionale Democrazia paritaria, Diritti PD lombardo

Per firmare la petizione on-line
per Salvare Radio Radicale
e per partecipare alle altre iniziative in corso
https://www.radioradicale.it/