Risultati elezioni primarie 2013

Uno straordinario esercizio di democrazia anche a Paderno Dugnano

Cassina Paderno Palazzolo Calderara TOTALE
  1 2 3 4  
Renzi 323 67,71% 375 69,70% 273 67,08% 209 69,44% 1180 68,49%
Civati 86 18,03% 94 17,47% 83 20,39% 50 16,61% 313 18,17%
Cuperlo 66 13,84% 69 12,83% 51 12,53% 42 13,95% 228 13,23%
bianche 2 2
477 538 407 301  1.723  votanti

 

2 pensieri riguardo “Risultati elezioni primarie 2013

  • 9 Dicembre 2013 in 10:41
    Permalink

    Inutile dire la soddisfazione..
    …ma non solo per la vittoria del candidato in cui io credevo di più, ma soprattutto per la vittoria del PD!!!
    Questo è il partito che mi piace….e mi sa che rifarò la tessera!
    Complimenti a tutti:
    A chi era ai seggi per tutto il lavoro e la pazienza
    A chi ha fatto la campagna per i tre candidati con riunioni, volantinaggi conferenze e incontri
    Ai cittadini padernesi che sono andati a votare in tanti
    A Oscar che ha tenuto le fila di tutto, di tutti e per tutti
    A Cuperlo e a Civati.. Renzi insieme a loro, se ci staranno, farà del PD un partito ancora più grande
    e consentitemelo
    un abbraccio grande ai miei amici del Comitato per Renzi: Efrem Nicoletta Elena Antonella Michela Ezio Enzo Mario ….non posso metterli tutti…eravamo davvero tanti.
    Grazie
    CAROLA

    • 9 Dicembre 2013 in 13:06
      Permalink

      Grazie a te Carola e a tutti i volontari di tutte e tre le mozioni congressuali che con la loro passione, il loro confronto ed il loro impegno hanno creato le premesse dello straordinario risultato di partecipazione visto anche a Paderno Dugnano.
      E, come hai ben detto tu, grazie ai volontari nei seggi, grazie agli iscritti e grazie ai nostri elettori che ci hanno chiesto un cambiamento e ancora una volta ci hanno dato fiducia.
      Il nostro PD ha certo tanti problemi ma la sua grandezza non la fanno solo i pur bravi candidati alla segretaria ma tutti noi democratici.
      Matteo Renzi è ora il nostro segretario (anche di chi non l’ha votato) e tutti insieme riprendiamo a lavorare che le sfide certo non ci mancano.

I commenti sono chiusi