Il ministro Cecile Kyenge dopo gli insulti ricevuti dal leghista Calderoli: “Non è per il mio caso, sono rammaricata per il Paese”

Cecile Kyenge

 
 
«Che cosa vogliamo trasmettere e comunicare? Per anni si è usato un linguaggio di odio e violenza, ma sia in Italia, sia per i riflessi che certe cose assumono all`estero, c`è bisogno di un altro linguaggio»
Cecile Kyenge

http://www.partitodemocratico.it/doc/257397/io-offesa-colpiscono-me-perch-sono-una-donna.htm