Presentato a Casale Monferrato il Piano Nazionale Amianto

E’ stato presentato l’8 aprile scorso a Casale Monferrato – luogo simbolo per le esposizioni all’amianto – dal Ministro della Salute Renato Balduzzi, il Piano Nazionale Amianto (PNA), al seguito delle decisioni prese alla fine della Conferenza Nazionale Amianto del 22/24 novembre 2012 a Venezia.

Come evidenziato dal comunicato stampa dell’AIEA (Associazione Italiana Esposti Amianto) :

“Il PNA si propone di affrontare in modo organico tutti i problemi relativi alla presenza di amianto: quello sanitario, quello ambientale e quello risarcitorio. Le associazioni, i sindacati, gli esperti (1) presenti all’iniziativa ministeriale hanno accolto con soddisfazione le decisioni che sono state e dovrebbero essere assunte anche se non tutte le proposte di modifica avanzate da sindacati ed associazioni sono state accolte. “

e ancora

“Il PNA dovrà essere nei prossimi giorni approvato dalla Conferenza Unificata (Stato, Regioni, Provincie e Comuni): ci si aspetta che dopo la sua veloce approvazione venga emanato con un atto governativo certo, che impegni obbligatoriamente tutte le amministrazioni pubbliche, tutti i privati a qualunque titolo coinvolti, ad attuarlo entro 3÷5 anni come lo stesso piano precede, non solo, ma che venga attuato quanto affermato dal Ministro Balduzzi in conclusione dell’iniziativa di Casale dell’8 aprile: che vi sia una verifica semestrale con le associazioni e i sindacati sull’attuazione del piano.”

***

Le formazioni sociali presenti si ritroveranno per studiare il PNA e fare le loro rilevazioni che saranno indirizzate alle autorità nazionali, regionali e comunali.

La riunione è prevista per il 19 aprile a Milano – Camera del Lavoro, Corso di Porta Vittoria, 43 alle ore 14.

 

documento di tipo Adobe Acrobat pdf  Piano Nazionale Amianto 2013

Documento di tipo Microsoft Word  AIEA comunicato stampa piano nazionale amianto